Rimozione del calcare o del ferro dalle condutture idriche - Iniezione resina

Per eliminare completamente il calcare o il deposito ferrugginoso dalle condutture idriche dell'acqua potabile e dagli impianti di riscaldamento e climatizzazione, sia in edifici residenziali sia pubblici, la tecnologia PULITRONIC permette di effettuare in modo rapido ed ecologico l'intervento.

Aria, acqua e sabbia con granulometria variabile, vengono pompate a pressioni differenti ed alternate all'interno delle tubature dell' impianto intasato arrivando a ripristinare il normale funzionamento del sistema idrico.

L' intervento di disincrostazione prevede; la sistemazione e la predisposizione dei macchinari, la settorializzazione permette di ridurre i disagi dell' utenza dovuti all' interruzione dell' erogazione dell' acqua e consente un miglior controllo e capillarità del lavoro di pulizia degli impianti.

Viene a questo punto, effettuato il taglio delle condotte di mandata dell' acqua e vengono predisposti i punti di innesto per il collegamento con il sistema di pulizia a pressione; la rubinetteria viene smontata, e ai punti di erogazione vengono collegati i tubi flessibili dell' impianto di pulizia creando un circuito chiuso di drenaggio; lo scarico del liquido ferrocalcareo prodotto durante l'operazione di disincrostazione avviene direttamente in canalizzazione e, in assenza di un collegamento diretto con la rete fognaria, il liquido viene recuperato da un' apposita cisterna di raccolta.

Si entra ora nella fase più importante: è il momento in cui viene impostato il programma di pulizia vera e delle inversioni di flusso che verranno gestite dalla centralina del sistema di disincrostazione.

Durante tutte le operazioni di pulizia sono presenti due operatori; il primo addetto alle operazioni di messa in funzione e controllo della centralina, il secondo sul punto acqua allacciato e soggetto alle operazioni di pulizia.

Il sistema opera con mandate alternate di sabbia e aria, a pressioni variabili (con punte massime di 6 BAR).

In queste fasi è importante mantenere il controllo delle operazioni, e la centralina predisposta a tale scopo al fine di garantire la tenuta stagna degli allacciamenti ed il perfetto funzionamento dell' impianto per quanto riguarda i parametri di pressione, di temperatura e altro ancora.

L' operazione si chiude con la risistemazione degli innesti sulle mandate dei diversi settori interessati dal lavoro di pulizia e con il risciacquo dell' impianto idrico.

È opportuno prevedere l' inserimento di adeguati sistemi in grado di prevenire la formazione di nuove incrostazioni, solo in questo modo l' operazione di pulizia potrà essere duratura nel tempo.

A conclusione dell’intervento di pulizia si procede ad iniettare nella condotta con un'apposita apparecchiatura la resina GRELINO®.

Questa operazione permette un rivestimento interno delle condotte portando le stesse ad una condizione ottimale, sia dal profilo dell’erogazione e della qualità dell’acqua.

Dopodiché viene effettuata la verifica di funzionamento dell’impianto risanato.

L’operazione si chiude con la risistemazione degli innesti sulle mandate dei diversi settori interessati dal lavoro di risanamento.

Regala nuova vita alla tua acqua

T. 091 220 28 30
E. info@studiolepori.ch